Pubblicato in 1 December 2018

Coreano bellezza sta prendendo il sopravvento la tua bellezza Cabinet (ed ecco perché)

Marie Claire Corea

Vi siete mai chiesti perché i contatori presso Sephora sono provvisti di essenze, maschere foglio, e creme alfabeto? Ci sono alcuni motivi:

In primo luogo, le donne coreane hanno follemente elevati standard per il loro volto. Potreste aver notato questo già a guardare i ballerini in “Gangnam Style”, o olimpica di pattinaggio artistico medaglia d’oro Yuna Kim, o semplicemente su qualsiasi civile coreana casuale in metropolitana. Donne coreane hanno a zero pori (e sicuramente nessun punti neri), lo zero rughe, lo zero cedimenti e lo zero ottusità. C’è solo l’illusione di quella lucentezza impeccabile molto ambita. Faccia del filtro.

Ed è stato così per un lungo periodo di tempo. Mentre si may’ve stato alimentato su BB Cream ’s Dr. Jart + back nel 2011, le donne coreane hanno perfezionato la loro pelle da quando erano adolescenti. Non solo è comune per le ragazze coreane a essere insegnato a essere diligenti circa la loro pelle fin dalla giovane età, l’adulto medio coreana scorta di dieci a quindici elementi per i loro rituali quotidiani e trascorrere almeno venti “Mississippi” S meticolosamente massaggiare loro affrontare come si puliscono. Anche gli uomini coreani sono in esso: Spendono più soldi per la cura della pelle rispetto agli uomini provenienti da qualsiasi altro paese. Anche io, un coreano-americano cresciuto da una donna coreana, è stato consegnato un intero regime - detersivi, toner, l’essenza, siero, crema idratante, maschera e esfoliante - quando ho girato tredici anni. (Credo che pensava la crema per gli occhi poteva aspettare.)

Chiamatela vanità o di estrema immagine-coscienza, ma le esigenze delle donne coreane hanno spinto l’innovazione e la concorrenza tra le marche di bellezza coreane, costringendoli a pony su investimenti in ricerca e sviluppo per soddisfare i loro clienti molto competenti. Secondo il rapporto, “Korean innovazione in bellezza,” di Fung Global Retail & Technology, gli standard elevati della donna media coreana ha creato “una piattaforma ideale per i marchi di bellezza per creare e testare le loro innovazioni, tra cui formule, ingredienti, processi di produzione e di confezionamento”. in altre parole, la passione delle donne coreane per la cura della pelle è ciò che alimenta tutti i progressi che si vede in nessun’altra parte del mondo. Quindi, se vi state chiedendo il motivo per cui tutte le cose diavolerie “pazzo” esce di Corea (ad esempio veleno d’api, melma lumaca, stelle marine, latte di cammello), ora sapete perché. Ed è anche per questo che i prodotti coreani sono solo che bene che eccita.

E c’è un motivo per cui K-beauty comprende in primo luogo la cura della pelle a differenza di cosmetici: i coreani credono pelle perfetta è la più importante “make-up” si può avere. Scoperte anche cosmetici, come creme alfabeto e compatti cuscino (con ingredienti anti-invecchiamento e SPF), sono formulati per fornire benefici per la pelle prima ; la copertura è quasi un ripensamento. Inoltre, i coreani come il loro trucco minimal comunque. Invece di accumulare l’occhio smokey e eyeliner nero per creare l’illusione di occhi grandi, useranno nastro palpebra per trasformare monolids in doppie pieghe (chiamato ssangkapul). Pensate a K-bellezza come l’esatto contrario di clown contouring .

Infine, c’è il governo coreano. Dopo l’incontro con le esigenze dei clienti locali, le aziende di bellezza ha cominciato a occhio altri paesi, come la Cina e l’America, e il governo coreano hanno iniziato sostenendo i loro sforzi. In realtà, secondo NYmag.com, il governo dà maggiori agevolazioni fiscali per le aziende che esportano solo i loro prodotti. Wishtrend, per esempio, è una società coreana che vende solo in America, in modo da pagare le tasse a zero. E ottenere questo: il governo ha anche un fondo dedicato per aiutare le aziende ad affrontare le questioni legali all’estero. Si preoccupano più di tanto che la Corea diventa la capitale bellezza del mondo. Questi sono solo due esempi del perché c’è così tanto incentivo per marchi di bellezza coreani di entrare in angolo speciale di Sephora.

Fortunatamente, K-bellezza è senza trucco, in modo da poter continuare a rifornirsi. E se non siete interessati ad acquistare una quindicina di prodotti, come un coreano-americano posso cogliere l’occasione per esortare a provare l’essenza, la roba liquidy che non è esattamente il toner o crema idratante, ma una via di mezzo? Mia mamma ha 70 anni e sembra migliore rispetto alla maggior parte dei miei amici, e lei dice che è l’unico prodotto tutti hanno bisogno di utilizzare o ELSE.

Spostati, Francia. Corea è il nuovo capo di bellezza in città.

** Ehi, Sephora, la vostra sezione K-Bellezza include tatcha e Shiseido, che non sono sicuramente coreano. Vuoi aiutare a fermare l’omogeneizzazione degli asiatici?

Questo articolo è stato originariamente pubblicato 24 aprile 2017.