Pubblicato in 25 July 2018

Le lezioni apprese a imprevisti Beautycon Dove Moj Mahdara uno scossone di bellezza

Getty

“Cancella tutto quello che credevamo di sapere su questa generazione o il loro approccio alla bellezza. Bellezza non è più solo una parte della cultura. Bellezza ora definisce la cultura “.

Convenzioni di bellezza sono di solito tutto di refurtiva gratuito, avvistamenti di celebrità, e Trendspotting. Ma a Beautycon LA, siamo rimasti scioccati di trovare qualcosa di diverso - uno spirito rivoluzionario.

Beautycon era modo più che l’ultimo lancio del rossetto. Siamo usciti con persone di letteralmente ogni background e cammino della vita, se era la donna che portava il suo trucco di tutti i giorni, l’uomo che è andato full-on “Kardashian”, la nonna con altissimi ciglia finte, o 8 anni -Old coperto in glitter - tutti uniti nel comune gentilezza, rispetto e amore.

Beautycon Los Angeles
BFA

Probabilmente ha a che fare con Beautycon fondatore e CEO Moj Mahdara, che ha usato il suo marketing / Hollywood sfondo insieme con la sua identità intersezionale per contribuire a trasformare lo spazio bellezza a quello che è diventato oggi.

“La ricerca dimostra che influenzatori di bellezza sono diventati ufficialmente il modo più efficace per connettersi con Pivotals,” Mahdara afferma in FOMO , un’analisi basata sui dati per esaminare le reali motivazioni di “Pivotals” (un termine coniato per indicare ai consumatori di età compresa tra di 13 a 34). “Sappiamo che questo istinto a Beautycon, perché sappiamo che la bellezza è più di prodotti di bellezza o tutorial dell’applicazione. Per i Pivotals, la bellezza è un trampolino di lancio per creare nuove comunità e espressioni di sé “.

Secondo lo  studio , l’86% dei “Pivotals” dire che il più grande cambiamento nella cultura di oggi è la libertà di esprimere se stessi nel modo desiderato. E il trucco, selfcare e temi benessere sono intrinsecamente correlate a auto-espressione.

Questa attenzione è stato chiaro in termini di ciò che Beautycon era veramente. Ecco i nostri sei take away preferiti che abbiamo imparato.

1. Inclusività non è una moda.

Siamo cresciuti su Sassy , Teenager , YM e Seventeen . Gli anni ‘90 sono stati grandi per un sacco di cose, ma la diversità e inclusività nello spazio bellezza non era uno di loro. Tutti sapevamo che era uno spazio di bellezza che ci ha dato un sacco di modi per “risolvere” tutti i modi non abbiamo, naturalmente, rientra nell’ambito di una stretta finestra di capelli alta, magra, bionda, e / o naturalmente dritta non crespi.

Per partecipare a un convegno bellezza ed essere circondati da ogni nazionalità, la capacità, l’identità di genere, la sessualità - e di vedere il trucco come strumento primario per l’espressione di sé, piuttosto che auto-correzione - è stato strabiliante.

Beautycon LA Women in Hijabs

Un momento che non dimenticheremo mai dal week-end: overhearing in un bagno tutto-genere due giovani ragazze di arresto a metà conversazione per raccontare un altro ragazzo vestito con una fantastica tuta a righe con capelli colorati fluorescente e la faccia piena di trucco che stava lavando le mani che il suo sguardo era “fuoco, sul serio fuoco.”

Fino a che punto siamo arrivati.

2. L’autenticità è obbligatoria.

Letteralmente tutte le persone di successo (ad es Manny MUA , Icona accidentale , Mario Dedivanovic , Tokyo Stylez ) attribuito il loro successo ad essere se stessi - nonostante quello che pensano altri (tra cui, o soprattutto , bulli). Hanno incoraggiato la folla di ignorare le critiche, il giudizio, o auto-censura e far risplendere la loro autenticità.

Beautycon LA 2018

Quello che abbiamo visto è stato un focus sulla basando il tuo * * lewk non sulle tendenze o assimilazione, ma della propria personalità o identità unica. Articoli popolari non dovevano essere utilizzate al valore facciale, ma come punto di partenza di iterazione.

3. L’empatia è la bellezza.

Per un evento che ha attirato decine di migliaia di persone, non abbiamo potuto fare a meno di notare come ognuno di noi è stato veramente bello gli uni agli altri. La mentalità “mean girls” della bellezza è saldamente passe.

Su un pannello che ha caratterizzato due stelle Riverdale, Rocsi Diaz, il moderatore ha detto: “Noi non vogliamo rientrare ai box si uni contro gli altri.” Rinfrescante, in un mondo dove Twitter rafforza e rivalità sembra essere la norma dalla realtà stelle per le persone negli uffici pubblici.

Jessica Smalls condiviso la sua storia ispiratrice su come correttore può ottenere fuori dalla porta. Soffriva di cancro della pelle e l’ho trovato che abilita a trovare un modo per proteggere se stessa da attenzioni indesiderate. Quando il pannello Glam Squad è stato chiesto di gaffe applicazione bellezza non offrono hack, ma una lezione filosofica. Jessica ci ha detto “non essere di giudizio su ciò che gli altri stanno facendo per uscire di casa quel giorno.”

4. di nicchia è il nuovo mainstream …

Ovunque guardassimo, abbiamo visto più persone che giocano e sperimentano con costrutti. L’unico “fondono in” l’sono interessati era la loro base di fondazione.

Beautycon LA 2018 partecipanti

Questo è il motivo per cui il targeting psicografica sarà certamente sostituirà commercializzazione demografiche di base quando si tratta di business della bellezza. Questo significa che “Piviotals” stanno usando sempre più descrittori come rifugiati, sessualmente corsa fluido o mista per definire se stessi - che è molto più accurata rispetto alla lente binario del secolo scorso.

Proprio come Twitter ha democratizzato la domanda dei consumatori, questa tendenza ha il potenziale per uniformare il campo di gioco per i marchi di nicchia o con aspetti alternativi.

5. … ma celebrity non fa male.

La gente è ancora molto disposti a stare in fila per ore per lip gloss di Kylie Jenner - anche se sono in grado di acquistare on-line. Per non parlare della temperatura letteralmente salito a 10 gradi videochat focolare di Kim Kardashian a causa del gran numero di corpi stipati presenti.

E lo sapevate Snoop Dogg è un eroe capelli? Ha dato una chiacchierata su capelli neri, che è stato stimolante e inaspettato! Egli ci ha lasciato con la saggezza saggio: “La meglio i capelli, meglio la tua vita.” Avremo ciò che lui è il fumo, grazie!

Gioco Snoop Dogg Beautycon LA Capelli

Influencers detengono ancora un sacco di potenza in questo nuovo mondo, ma a causa della abbraccio generale della specializzazione, non c’è nessuno sguardo che li governa. C’è un sacco di stanza in cima.

6. Empowerment si sta evolvendo da consapevolezza all’azione.

C’erano un sacco di attività, intenzione-making orientato alla carriera a Beautycon. Tuttavia, sembravano prendere l’idea di un ulteriore passo avanti e il fatto di essere il cambiamento che volete vedere nel mondo.

Beautycon LA mindfulness

Da cerimonie candela-illuminazione a obiettivi, c’era qualcosa per tutti coloro che cercano di fare le cose oltre la loro routine di trucco. Questo sembra più di una semplice coincidenza correlata alla nostra atmosfera politico attuale. E ‘tutta una questione di do (mentre ancora prendersi cura di tuo ‘fare).

Questo è ciò che accade quando una bellezza non convenzionale persona - un amministratore delegato che è un gay di prima generazione College Dropout iraniano-americano che indossa senza trucco- sconvolge vecchie norme per il meglio.

Beautycon Los Angeles 2018 Bozoma San Giovanni, Jackie Aina, Adwoa Aboah, Moj Mahdara, Irene Kim e Melody Ehsani
BFA sinistra a destra: Bozoma San Giovanni, Jackie Aina, Adwoa Aboah, Moj Mahdara (CEO di Beautycon), Irene Kim e Melody Ehsani

Usando l’espressione esterna come una lente per mettere a fuoco verso l’interno, ci ha insegnato più su noi stessi di quanto ci aspettassimo.

Hai avuto un’esperienza memorabile a Beautycon? Tweet o ci tag su Insta - vogliamo sentire da voi!